Attrezzatura fotografica in viaggio: tutto quello di cui hai bisogno

In questo articolo voglio cercare di toglierti ogni dubbio su quale sia la migliore attrezzatura fotografica da portare in viaggio.

Sì perché se sei un fotografo appassionato che non si accontenta più di fare le foto con lo smartphone, ti accorgerai presto che tra corpo macchina, lenti e cavalletti la lista non finisce mai e si rischia di fare esplodere lo zaino di materiale fotografico.

Per evitare di partire con 10kg di attrezzatura fotografica ci sono degli accorgimenti che possiamo tenere in considerazione, in particolare nella scelta delle materie prime (l’attrezzatura) e nella selezione di cosa sarà utile e cosa no a seconda del tipo di viaggio che si programma.

Ormai in tutti i miei viaggi ho imparato molto bene a selezionare l’attrezzatura essenziale da portare con me e quella che è bene lasciare a casa.

Iniziamo con il vedere quali sono le attrezzature da portare per un viaggio all’insegna della fotografia:

  • Camera 
  • Lente multiuso 
  • Gorilla pod/cavalletto
  • Lente per ritratti
  • Batterie e accessori
  • Drone

Questa è l’attrezzatura base per tutti quelli che vogliono scattare belle foto in viaggio, e a breve vediamo bene qual è nello specifico l’attrezzatura consigliata per i professionisti.

Ma Marco, io non sono un professionista, ho davvero bisogno di tutta questa roba?

Giusta domanda. La risposta è no.

Se non sei un professionista (e non ti interessa esserlo) te la puoi cavare solo con una fotocamera entry level abbinata a uno zoom, ed eventualmente un gorillapod.

Se vuoi sapere quale siano la migliori fotocamere da viaggio, ne abbiamo parlato estensivamente in questo articolo.

Qui di seguito invece ti farò un breve riassunto con meno scelte, ma quelle che secondo me sono le migliori per amatori e professionisti. 

Migliori fotocamere per viaggiare

Se cerchi un fotocamera compatta tutto-in-uno, senza doverti preoccupare dei diversi obiettivi etc, con un ottimo rapporto qualità prezzo, allora la seguente fa al caso tuo:

Canon PowerShot G7 Mark II

E un’ottima fotocamera, un sensore da 20 megapixel non male, ma soprattutto possiede un obiettivo da 24 a 100mm con una apertura F1.8 – 2.8.

Nel caso questo sia arabo per te, tradotto in Italiano vuol dire che l’obiettivo montato sulla G7 X mark II è super luminoso in grado di raccogliere molta luce, questo lo rende l’ideale anche per la fotografia notturna !

Anche i video sono ottimi con una risoluzione full hd a 60 frame al secondo, peccato che in questa modalità la durata delle batterie non sia il massimo, ma d’altronde non si può avere tutto dalla vita.

Prezzo: 550€ (Amazon)

Se vuoi è disponibile anche la la G9 X Mark II con caratteristiche simili ma ad un prezzo leggermente più contenuto.

Fotocamera professionale per ottenere il massimo dai tuoi scatti:

Sony Alpha 7 III

Attualmente una delle top di gamma, casa Sony, un bomba di fotocamera, è come fare un passo nel futuro: infatti questa è una delle poche mirrorless full frame con un sensore da 24.2 megapixel disponibili sul mercato. Arriva con una stabilizzazione interna, una gamma dinamica ottima e la possibilità di registrare video in 4k stabilizzati.

La pecca di questa fotocamera è il costo degli obiettivi (e della fotocamera), infatti anche se molti produttori come Sigma hanno iniziato a produrre le proprie lenti anche per Sony, attualmente il mercato delle lenti Sony è molto più costoso rispetto alla concorrenza.

Detto questo, acquistando la Alpha 7 III ti potrai assicurare una top di gamma in grado di soddisfare tutte le tue esigenze.

Prezzo: 2.300 euro (Amazon).

Se vuoi spendere meno è disponibile anche il modello precedente, ovvero la Alpha 7 II, con caratteristiche simili, la pecca di questo modello è il focus non ancora perfetto e la durata ridotta delle batterie.

Se invece vuoi il top del top, è disponibile anche la  Alpha 7 III R con caratteristiche simili alla A III, l’unica differenza sostanziale è che monta un sensore da ben 56 megapixel.

Attrezzatura fotografica in viaggio: migliori lenti da viaggio

Anche qui abbiamo trattato tutto nel dettaglio nel seguente articolo. Ma qui sotto trovi quelle che secondo noi sono le migliori lenti che ogni fotografo di viaggio dovrebbe avere nel proprio corredo.

Tamron 18 – 270 (F/3.5 – 6,3)

Il Tamron 18 – 270 è un obiettivo da viaggio super versatile, infatti copre una focale molto vasta andando da 18 a 270 , praticamente è come avere 10 obiettivi in uno.

Ovviamente ha dei contro, il primo è che è poco luminoso, quindi non adatto a fotografie notturne, il secondo è che la qualità della foto è buona, ma sicuramente non paragonabile ad un obiettivo di fascia alta, specie quando usi zoom elevati. Diciamo che se non fai il fotografo di mestiere, hai poco budget e non ti interessa tanto la fotografia notturna, allora hai trovato l’obiettivo che fa per te.

Prezzo: Intorno i 320 €, lo puoi trovare su Amazon ai seguenti link:

Pro:

  1. Lunghezza focale molto ampia in quanto va da 18 a 270
  2. Poco costoso
  3. Leggero
  4. Stabilizzata

Contro:

  1. Poco luminoso
  2. Qualità delle foto non massima.

Per ottenere un risultato professionale:

Sigma, Nikon,Canon e Tamron 24 – 70 F/2.8

Qui di seguito trovi quelle che sono lenti professionali, con una ottima qualità costruttiva, ma soprattutto molto luminose su tutta la focale; con queste lenti hai quindi una apertura di F2.8 su tutta la focale, questo ovviamente è il top per una lente zoom e l’ideale per un obiettivo da viaggio, rendendolo perfetto per quasi tutte le esigenze.

Se conosci un po’ il mondo della fotografia sai già che la qualità si paga, infatti queste lenti sono tutto meno che economiche.

Vediamo insieme le caratteristiche di ognuna. Una pecca di tutte queste lenti è il peso, infatti sono tutte abbastanza pesanti se confrontate con quelle citate sopra, questo a causa della elevata qualità costruttiva e dei materiali impiegati.

Nikkor 27 – 70 F/2.8 ED VR

Questa lente ha una ottima qualità costruttiva, direi la migliore di tutte per la qualità delle immagini prodotte, ma e anche la più costosa.

Prezzo: 1.600 €

Pro:

  • Ottimo design e qualità dei materiali
  • Qualità delle immagini eccellente
  • Facile da utilizzare
  • Ottima stabilizzazione

Contro:

  • E’ la più ingombrante se paragonata alle altre
  • Costosissima

Disponibile su Amazon al seguente link:

 

Tamron 24 -70 F/2.8 G2

Questo obiettivo per viaggiare è un ottimo compromesso qualità prezzo. Con buone qualità costruttive ed una buona qualità delle immagini ed il prezzo relativamente contenuto, potrebbe essere la soluzione ideale per chi vuole un risultato professionale ad un prezzo relativamente contenuto.

Prezzo: circa 900 €

Pro:

  • Ottima design e qualità dei materiali
  • Ottima stabilizzazione
  • Ottima qualità delle immagini.
  • Prezzo contenuto

Contro:

  • Quali costruttiva inferiore alle lenti concorrenti
  • Qualità delle immagini leggermente inferiore alla Nikkor

Disponibile su Amazon ai seguenti link:

Nota: Se preferisci andare al risparmio, esiste una versione della lente senza stabilizzatore: il costo si aggira intorno ai 600 euro, quindi quasi la metà. La puoi trovare qui.

 

Cavalletti da portare in viaggio

Il cavalletto può essere un ottimo alleato per i nostri viaggi, ci permette di ottenere delle foto particolari e di realizzare lunghe esposizioni. Per esempio la foto sotto è stata scattata usando un cavalletto e facendo una multi esposizione:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Ila&Marco➡️ViaggioSoloAndata🛫 (@viaggio.solo.andata) in data:

Iniziamo con il gorillapod

Gorillapod

E l’ideale per tutti quelli che non vogliono rinunciare alla comodità di un cavalletto ma hanno esigenze di spazio e peso.

Infatti il vantaggio del gorillapod è quello essere molto versatile, si può legare e posare in qualsiasi punto e può tranquillamente sostenere anche il peso delle fotocamere più pesanti.

Prezzo: circa 60 € su Amazon

Cavalletto professionale da viaggio

Manfrotto da viaggio in alluminio

La Manfrotto è sempre una garanzia quanto si tratta di cavalletti. Questo gioiellino in alluminio è l’ideale per chi vuole ottenere dei risultati professionali comprimendo al minimo il peso del e il volume del cavalletto stesso.

Infatti pesa solo 1.4kg, che per un cavalletto professionale è veramente un peso eccezionale.

Ho usato questo cavalletto in numerosi viaggi ed è veramente l’ideale per tutti quelli che aspirano a fotografie professionali.

Prezzo: Intorno gli 80€ su Amazon

Lente per ritratti da viaggio

Quando si parla di viaggi, i ritratti sono uno degli elementi fondamentali.

Ogni viso, ogni sguardo racchiude una emozione unica e sta a noi saperla catturare.

Ovviamente ci sono delle lenti adatte ai ritratti.

Grazie a queste lenti sarai in grado di tirare fuori il massimo da ogni ritratto.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

🔴Holi festival – Giorno 3 e 4 🔵 In questi 2 giorni di Holi ho visto cose che in una vita di viaggi non avevo mai visto. Ma il peggio è avvenuto nel tempio di Banke Bihari, nel piccolissimo paese di Vrindavan. ➡️In questo minuscolo tempio la cerimonia principale consiste nel lanciare migliaia di fiori 🌻 colorati sulla folla impazzita. Il problema è che il tempio, oltre ad essere piccolo, per questa cerimonia viene aperto solo per circa 30 minuti. Praticamente la ricetta perfetta per il disastro. 😁 💣Ad un certo punto le porte del tempio si aprono, ma io non me ne rendo conto, sento solo un casino tremendo e la folla di gente che piano piano inizia a scorrere. Arrivati in prossimità del tempio comincio a vedere scene incredibili: donne travolte dalla folla, montagne di scarpe 👞👟 ammatassate perché ovviamente non si può entrare in un tempio con le scarpe, ragazze occidentali che piangono. ➡️All’entrata del tempio era praticamente impossibile scegliere dove andare, si veniva trasportati dalla folla come una goccia d’acqua in un torrente. La cosa più dura era passare in mezzo alle strettoie: esattamente come accade in un corso d’acqua🌊, le molecole vengono compresse durante il passaggio per poi uscire ad una velocità maggiore. Avevo studiato la fluidodinamica, e la legge di Bernoulli che regola questo principio, all’università, ma non avrei mai pensato di sperimentarla sulla mia stessa pelle…impersonando il ruolo del liquido stesso! Era la folla di persone a subire questa legge fisica 🤣 Una volta nel tempio ho cercato di scattare qualche foto 📸 ma con scarsi risultati, visto le condizioni proibitive. Per fortuna poco prima, fuori, avevo trovato quest’uomo che con il suo sguardo pazzesco mi ha ripagato di ogni fatica! . . . #streetphotographyinternational #apfmagazine #lonelyplanetindia #delhigram #everydayindia #globe_people #humanity_shots_ #india_clicks #indiaclicks #indiapictures #india_undiscovered #indiaphotosociety #india_ig #maharashtra_ig #portaritamazing #documentaryphotography #kings_third_age #documentaryphotographer #documentary #globe_portraits #holiontour #holi #officialtour #colours #igersitalia #festivalsofindia

Un post condiviso da Ila&Marco➡️ViaggioSoloAndata🛫 (@viaggio.solo.andata) in data:

Iniziamo con il vedere una delle lenti da ritratto per eccellenza:

Sigma HSM ART Obiettivo 85 mm-F/1.4-AF a DG HSM

Questa lente è una lente professionale per fotocamere professionali. E’ l’ideale per ogni ritrattista e a causa della sua apertura molto ampia, permette di catturare tantissima luce anche in luoghi chiusi.

Quindi per tutti i viaggiatori e che adorano scattare ritratti, questa è la lente giusta da acquistare. L’unica pecca è il peso visto che ci aggiriamo intorno ai 0,77 kg

Ovviamente quando vogliamo la qualità massimo il prezzo sale un pochino, infatti questa lente viene venduta al prezzo di circa 950€ su Amazon.

Accessori per fotografia in viaggio

Ecco qui sotto un breve elenco di tutti gli accessori fotografici che potrebbero farti comodo nei tuoi viaggi fotografici.

  1. Batterie di riserva
  2. Kit pulizia lente
  3. Filtro ND per lunghe esposizioni
  4. Cinghia per fotocamera multifunzione
  5. Custodia per macchina fotografica
  6. Zaino fotografico

E infine una menzione speciale: i droni. 

Drone da viaggio: in questo articolo ti spieghiamo come e quale scegliere

La nostra scelta:

DJI Mavic Air : leggero e con prestazioni da urlo

Parliamo del Mavic Air.

Il Mavic Air infatti ha delle performance incredibili ed è ultra portatile, è il drone che ogni viaggiatore vorrebbe avere nello zaino.

Ma vediamo insieme la caratteristiche.

Ha tutto quello di cui abbiamo bisogno compreso gps, funzionalità di ritorno alla base, tracking del soggetto, movimenti automatizzati per riprese professionali, stabilizzazione e riconoscimento degli ostacoli.

Ma adesso capiamo perché questo drone è quello adatto per chi vuole ottenere il massimo e farne un utilizzo professionale.

Con questo drone sono stati risolti tutti i limiti del Mavic Spark.

A partire dalla distanza di volo che è stata raddoppiata passando da 2km a 4km.

Per quanto riguarda il comparto video, troviamo un risoluzione di 4k stabilizzata con un bit rate di 100 mbps perfetto per poter fare la post produzione dei propri video.

E non dimentichiamo la possibilità di poter registrare in 2.4k ad un frame rate di 60fps oppure in HD ad un frame rate di 120 fps per poter realizzare dei bellissimi slow motion.

Anche il comparto fotografico non scherza affatto: con il Mavic Air puoi fare foto in HDR e panoramiche (perfette per chi viaggia). Ovviamente si può scattare in RAW, quindi possiamo post produrre tutte le foto in maniera professionale senza avere una perdita di qualità.

Adesso veniamo al peso, perché tutta questa tecnologia è racchiusa in soli 430gr.

Anche questo drone come lo Spark è richiudibile e trasportabile nell’apposita custodia, quindi è adatto a chi come noi lo vuole portare con sé nei propri viaggi.

La durata della batteria è di circa 21 minuti, quindi più alta dello Spark e decisamente accettabile.

 

Acquistabile su Amazon al prezzo di 918 euro circa.

Conclusioni

Ecco che abbiamo visto tutto quello di cui hai bisogno per ottenere il massimo dalle tue foto in viaggio. Ovviamente dipende da te e dal risultato che vuoi ottenere, ti consiglio di non iniziare portando dietro tutta l’attrezzatura ma vedere gradualmente quello di cui hai bisongno.

Per esempio se non fai molti paesaggi ma ti concentri principalmente sulla street photography, non avrai bisogno di un cavalletto, ma sarà fondamentale avere una lente versatile per fare foto in strada.

 

Un abbraccio,

Marco & Ilaria

Written By
More from Marco

Vacanze da soli: ecco le destinazioni che ti sorprenderanno

Prima o poi è un’esperienza che bisogna fare ed è anche una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.