Come girare il mondo in moto – Matthew on the road

matthew on the road intervista

Viaggiare a lungo termine è un desiderio che molti provano. E per riuscire a realizzare questo sogno, bisogna fare delle scelte, in particolare: come muoversi?

A piedi, con i mezzi pubblici, in auto, in bici…le strade sono, letteralmente, infinite!

Matteo Nanni, in arte Matthew on The Road, il nostro ultimo intervistato per il Podcast e il nostro canale YouTube, ha scelto di girare il mondo in moto!

Ma come si viaggia a lungo termine sulle due ruote? Quali accorgimenti servono? Cosa bisogna portare? Glielo abbiamo chiesto in questa intervista davvero inedita perché, per la prima volta, si è svolta dal vivo!

Ci siamo incontrati con Matteo in Australia, in particolare al parco di Sydney, tra cinguettii di pappagalli e cani che vengono a interromperci per giocare con la pallina. Ma è questo il bello di questa intervista, che infatti ti consiglio di guardare anche su YouTube!

“È nato tutto dalla passione per i viaggi E per le moto. All’inizio avevo programmato fino all’India…ma poi una volta arrivato lì, non sono riuscito a fermarmi! E allora ho detto a tutti: ‘avevo detto India? No in realtà volevo dire Indonesia!'”

E così ha lasciato il suo lavoro e la sua casa, a Rimini, per partire con la sua motocicletta Honda. Ha attraversato tutta l’Asia, poi ha fatto spedire la moto in Nuova Zelanda, e poi di nuovo in Australia, dove ci siamo incontrati.

Fantastico, no? Il sogno di qualunque amante delle due ruote. Ma si può fare davvero così facilmente? Come si organizza il giro del mondo in moto?

“Be’, ovviamente serve una moto! La mia oggi si potrebbe trovare a 800 euro…il problema vero però è la burocrazia! Serve un documento specifico che è come il passaporto per una persona”.

Nell’intervista Matteo è entrato nel dettaglio del funzionamento della burocrazia per un viaggio in moto attraverso più Paesi, con informazioni molto specifiche (circa a partire dal minuto 8 del video), e anche del controverso tema dell’assicurazione (che è diversa da quella di viaggio, che va fatta sempre).

Paradossalmente è più facile viaggiare con una bicicletta, come fa Valentina ad esempio.

 

La burocrazia per un viaggio in moto

“Molti si spaventano per la burocrazia necessaria, anche per i temi delle spedizioni internazionali, o del bagaglio, ma io sono la prova vivente che è fattibile ed è bellissimo!”

Matteo viaggia con due porta-pacchi, nei quali trovano posto sia i vestiti che alcuni attrezzi per la manutenzione (di cui ci parla approfonditamente nell’intervista). Cerca si viaggiare spendendo il meno possibile, e finora è riuscito a stare entro i 6.000 euro per 7 mesi di viaggio! 

Un’altra voce di costo notevole è quella delle spedizioni della moto, che si può fare sia via nave che via cargo. Ci parla delle differenze e di come funziona a partire circa dal minuto 35 del video.

 

“A un certo punto del viaggio, ho iniziato a sentire bisogno di qualcosa in più…un senso, forse. Ancora non so cosa sto cercando e non so se l’ho trovato, ma sono tranquillo perché so che arriverà. Non credo nella fortuna, ma mi sembra di vedere una specie di percorso e rimango molto positivo del fatto che qualcosa verrà fuori. Ho cambiato la mia vita per questo viaggio e non ho nessun rimpianto. Ci vuole una certa programmazione, certo, ma anche una buona dose di ‘prendo quello che viene'”.

Circa dal minuto 40 entriamo nei discorsi più filosofici: la felicità, il senso del viaggio, e anche i consigli di cosa leggere per ispirarsi per un viaggio del genere.

 

Noi continueremo a seguire Matteo nel continuo del suo viaggio!

Se vuoi farlo anche tu, ecco dove trovarlo come Matthew on The Road:

 


Aspetta un attimo, ti interessa viaggiare a lungo termine? Abbiamo qualcosa per te…


Sei davvero interessato a capire come viaggiare a tempo indeterminato

Allora forse può interessarti la guida a come iniziare a viaggiare a lungo termine. Una guida in cui abbiamo raccolto tutto ciò che abbiamo imparato nel nostro viaggio solo andata, le risposte a tutti i dubbi che avevamo prima di partire e a quelli dei nostri lettori.

In questa guida non troverai solo i temi legati al viaggio a tempo indeterminato, come l’organizzazione, la burocrazia, i costi e i consigli per affrontarlo, ma anche la storia di come siamo riusciti a realizzare il sogno di diventare nomadi digitali e di rendere sostenibile questo stile di vita, e di come puoi farlo anche tu.

Insomma, non una guida qualsiasi, ma LA GUIDA DEFINITIVA AL VIAGGIO A LUNGO TERMINE 🙂

 

     SCOPRI LA GUIDA   

More from Ilaria Cazziol

Il codice della Pieve: i luoghi più interessanti di città della Pieve (e i loro segreti!)

Scoprire Città della Pieve e i dintorni di questo splendido borgo nel...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.