Come scegliere l’assicurazione di viaggio: tutto quello che devi sapere

Come scegliere l'assicurazione di viaggio

Quando viaggiamo, spesso diamo per scontato l’importanza di una buona assicurazione e non sappiamo minimamente come scegliere l’assicurazione di viaggio che fa al caso nostro. Anzi, molte volte è addirittura l’ultima cosa a cui pensiamo e spesso cerchiamo sempre quella più economica.

Me è veramente fondamentale avere una buona assicurazione di viaggio? Come faccio a scegliere l’assicurazione di viaggio che più si addice alle mie esigenze?

Nel seguente articolo ti mostreremo quali sono gli aspetti fondamentali che l’assicurazione deve possedere e come scegliere l’assicurazione di viaggio che più si addice alle tue esigenze.

A cose devo prestare attenzione quando scelgo un’assicurazione di viaggio?

Il Paese/i che stai per visitare:

La prima cosa a cui prestare attenzione è il Paese/i che andrai a visitare. In molti paesi come ad esempio Stati Uniti o Russia, l’assicurazione sanitaria è assolutamente obbligatoria per entrare nel paese.

In molte nazioni se non possiedi un’assicurazione di viaggio non ti verrà neanche rilasciato il visto, quindi, prima di acquistare un’assicurazione di viaggio, effettua delle ricerche per capire quali sono i requisiti assicurativi per entrare nel paese. Per esempio, per entrare in Russia, si deve per forza essere in possesso di un’assicurazione che abbia sede in territorio Russo e che abbia un massimale di almeno 30.000 euro.

Il massimale dell’assicurazione:

Il massimale è una delle cose a cui dovrai prestare attenzione quando andrai ad acquistare la tua assicurazione di viaggio.

Il massimale ti indica l’importo massimo che la compagnia assicurativa è disposta a sborsare in caso di necessità. In molte nazioni come gli Stati Uniti per esempio, il costo di un ricovero può avere dei costi esorbitanti e per non ritrovarti con centinaia di migliaia di euro di debiti sulle spalle è importante affidarsi ad un’assicurazione di viaggio che sia in grado di coprire tutti gli importi che ti vengono richiesti.

Ci sono assicurazioni come World Nomads per esempio che hanno addirittura un massimale illimitato, che per paesi con costi della sanità molto alti è sicuramente una cosa che da tenere in considerazione.

Anticipo delle spese mediche:

Oltre al massimale, di cui ti abbiamo parlato in precedenza, un altro fattore che può essere determinante per scegliere l’assicurazione di viaggio è l’anticipo delle spese mediche.

Immagina di essere ricoverato per una qualsiasi emergenza (sì toccati pure, io farei lo stesso :)), bene cosa succederebbe se al termine del ricovero ti venisse presentato un conto di 10.000 euro? Se non hai un’assicurazione di viaggio che ti copre le spese sanitarie, succede che devi sborsare tu i 10.000 euro di tasca tua e poi fare domanda di rimborso all’assicurazione, la quale ti rimborserà ma con tempi non certo brevi.

Per risolvere questo problema assicurati di avere un’assicurazione di viaggio che sia disposta ad anticipare le spese mediche al posto tuo. In questo modo quando ti verrà presentato il conto, potrai semplicemente rivolgerti all’assicurazione per il pagamento di quest’ultimo.

Sei un drogato di adrenalina?

Se anche tu come noi sei costantemente alla ricerca di forti emozioni, allora quando scegli l’assicurazione di viaggio devi assolutamente verificare quali tipi di sport sono coperti.

Molti sport come il paracadutismo, alpinismo, arrampicata e in generale un po’ tutti gli sport estremi non sono coperti dalle compagnie assicurative e quindi, se hai intenzione di andare a scalare l’Everest, assicurati di avere un’assicurazione che copra ogni tipo di infortunio, oltre alle spese di trasporto in ospedale.

Viaggi con oggetti costosi?

Siamo nell’era del digitale, dove aimé, non riusciamo a staccarci da costosi cellulari, fotocamere e portatili.

Se hai l’esigenza di viaggiare con oggetti costosi, accertati di poter assicurare questi ultimi. Non è raro che un bagaglio venga “smarrito” oppure, se viaggiate in zone un pò più pericolose del mondo, c’è il rischio di venire derubati.

In tal caso potreste rivolgervi all’assicurazione e chiedere un rimborso, che avverrà in seguito alla denuncia, quindi anche se sarete costretti a viaggiare senza gli oggetti che vi sono stati tolti, almeno riuscirete a farvi rimborsare il valore economico di questi ultimi.

Copre gli imprevisti di viaggio?

In queste righe si parla di qualcosa che nessuno vuole sentire, ma è bene che tu sia informato sul fatto che l’assicurazione di viaggio che stai per scegliere dovrebbe coprire anche tragedie come la morte di un familiare o il rientro della tua salma.

So che da morto poco ti interessa, ma se devi fare rientrare la salma, per i cari a casa può essere una spesa estremamente costosa e quindi è meglio prevenire queste rarissime (tocchiamoci tutto il toccabile) eventualità.

Oltre al rientro della salma, se il destino è particolarmente crudele, dovresti mettere in contro anche una malattia o il decesso di un tuo caro, in tal caso saresti costretto a tornare a casa e quindi è bene che tutte le spese vengano coperte dall’assicurazione di viaggio.

Bene, adesso abbiamo finito di trattare con il macabro, possiamo concentrarci sul come scegliere l’assicurazione di viaggio.

Come scegliere l’assicurazione di viaggio, quindi?

Adesso che sai cosa cercare in un’assicurazione di viaggio non rimane altro che trovare quella che più si adatta alla tue esigenze. Ovvero aprire almeno sei/sette siti di compagnie assicurative, scaricare i loro termini e condizioni, leggere tutte quelle clausole scritte in piccolo e capire quale faccia al caso tuo!

Troppo lavoro? Tranquillo ci abbiamo pensato noi, in questo articolo troverai una tabella comparativa con tutte le assicurazioni di viaggio più valide sul mercato.

Così potrai risparmiarti giorni di estenuanti ricerche e scegliere l’assicurazione di viaggio che più si addice alle tue esigenze in un batter d’occhio.

Quale è la migliore assicurazione di viaggio?

Come troverai scritto nell’articolo che compara le migliori assicurazioni di viaggio, per noi la migliore attualmente sul mercato è World Nomads, infatti è quella che abbiamo scelto per il nostro giro dell’Asia ed è l’unica che copre tutti gli sport estremi per un periodo prolungato. Nel caso fossi interessato, puoi fare un preventivo usando direttamente il form sottostante.

Come scegliere l’assicurazione di viaggio in 10 righe:

Per ricapitolare, ecco a cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista un’assicurazione di viaggio:

  1. Il massimale dell’assicurazione di viaggio.
  2. L’anticipo delle spese sanitarie.
  3. Copertura in caso di attività sportive.
  4. Copertura in caso di furto di oggetti costosi.
  5. Rimpatrio di della salma.
  6. Rimpatrio in caso di malattia grave di un parente.

Pro tips: assicuratevi inoltre che la vostra assicurazione abbiamo un numero a cui chiamare nel caso di emergenza a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Solitamente in caso di problemi, un dottore dell’assicurazione saprà consigliarvi come muovervi e cosa fare telefonicamente.

Nel caso dovessi avere dubbi e domande lasciaci un commento e faremo del nostro meglio per risponderti il prima possibile.

 

Un abbraccio,

Marco e Ilaria

Written By
More from Marco

Come fare il visto per la Russia in maniera autonoma

Se sei arrivato fin qui cercando di scoprire come fare il visto per...
Read More

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *