Come evitare le fregature dei voli (Ryanair in primis)

Come evitare le fregature dei voli Ryanair

Hai mai preso dei voli Ryanair? Se lo hai fatto sai bene che questa compagnia low cost ha dei voli a prezzo davvero bassissimo, però ci sono una marea di insidie alle quali prestare attenzione.

Già perché Ryanair ha deciso di adottare una strategia interessante: fondamentalmente va in perdita con la vendita dei voli, ma fa soldi con tutte quelle cose collegate al viaggio stesso, per esempio l’imbarco prioritario, il bagaglio più grande o pesante, le prenotazione dei posti online etc etc.

Per esempio, fino a qualche anno fa potevi fare il check-in online selezionando il posto dove sederti, così ad esempio se viaggi in famiglia, puoi avere tutti i membri della famiglia seduti vicino…be’, adesso non è più possibile.

O meglio adesso lo puoi fare solo a pagamento, e capisci che se viaggi con dei bambini questa diventa un’opzione della quale non puoi fare a meno.

Ecco, così Ryanair riesce a lucrare su tutto. Il problema è che rende la vita difficile ai viaggiatori che non sappiano destreggiarsi tra le fregature dei voli (Ryanair e non, perché tutte le low cost adottano tecniche simili).

Ma in questo articolo voglio andarti a mostrare quelle che sono le fregature più comuni in cui chi prende voli Ryanair (ma sono consigli validi in generale per i viaggi in aereo) può incappare, così che tu possa evitarle.

D’altronde negli ultimi 5 anni io ed Ilaria abbiamo preso un numero spropositato di voli low cost, quindi ormai siamo abituati a tutte le possibilità del caso.

Partiamo con la prima cosa a cui prestare attenzione, il bagaglio a mano.

Bagaglio a mano Ryanair: come evitare le fregature.

rimborsi aerei come comportarsi

Abbiamo già parlato del bagaglio a mano Ryanair in un’altro articolo, infatti come ben sai quei furboni di Ryanair hanno deciso di ridurre ulteriormente le dimensioni standard del bagaglio a mano a meno che tu non spenda ulteriori 6-12 euro.

Ma attenzione, la cifra più bassa è valida solo se acquisti l’opzione al momento dell’acquisto del biglietto.

Se decidi di farlo successivamente, il prezzo salirà e non è detto che troverai disponibilità. A Ilaria è successo per andare a Budapest di ritrovarsi obbligata a comprare il bagaglio da stiva quando ha decido di farlo poco prima del volo!

Quindi se hai intenzione di portare con te in cabina il classico trolley o borsone medio che veniva offerto nei voli Ryanair, ricordati di sceglierlo subito al momento dell’acquisto del biglietto (qui tutti i costi spiegati direttamente dalla compagnia).

Ma c’è di più:

Misura sempre le dimensioni del bagaglio da portare in cabina!

Sì perché è molto probabile che se hai un bagaglio da portare in cabina con dimensioni superiori a quelle consentite, sarai costretto a pagare un extra, oltre al fatto che il bagaglio verrà spedito in stiva quindi non potrai averlo con te.

Mi raccomando, Ryanair è molto fiscale con le dimensioni quindi è facile incappare in fregature dell’ultimo minuto.

Un “trucco” che noi utilizziamo molto è di viaggiare con uno zaino come bagaglio a mano, e non con un trolley: infatti gli zaini sono morbidi e si possono comprimere meglio, oltre a dare meno nell’occhio, per cui è più facile che il personale di bordo non faccia storie se è leggermente più grande del dovuto (ma occhio a non eccedere, o non si chiuderà nella cappelliera!).

Attenzione all’aeroporto di partenza e al terminal giusto

boarding aereo in ritardo

Le compagnie low cost solitamente tendono a partire dagli aeroporti più scomodi e dai terminal meno accessibili.

Questo per il semplice fatto che hanno dei costi più bassi.

Per questo devi porre un enorme attenzione quando ti dirigi verso l’aeroporto.

Prima di salire sul taxi o sul mezzo che ti porta in aeroporto, assicurati più volte che ti stai dirigendo all’aeroporto giusto. Non dare nemmeno per scontato che l’aeroporto del ritorno sia lo stesso dell’andata, perché non sempre è così: basta guardare Milano, dove Ryanair parte sia da Bergamo che da Malpensa.

A noi è successo di sbagliare aeroporto per tornare da Varsavia e perdere il volo e, quindi, i soldi…e no, non è una bella cosa! 🙁

Inoltre assicurati che il trasporto che ti porta all’aeroporto ti lasci nel termina giusto, perché molte volte per spostarsi da un terminal all’altro è necessario prendere bus interni che possono farti perdere tempo prezioso, e sono tutte informazioni da sapere prima di andare a prendere l’aereo.

Farsi rimborsare i voli Ryanair

Quello che forse non sai è che ogni volta che compri un biglietto aereo, in automatico acquisisci parecchi diritti secondo le leggi europee.

Uno dei più sconosciuti è quello che ti da diritto al rimborso o risarcimento in caso di ritardo del volo.

Infatti non solo hai diritto al rimborso del biglietto, ma anche ad un indennizzo extra che varia e seconda delle circostanze.

So già quello che ti stai chiedendo: ma chi me lo fa fare di andare da un avvocato e spendere migliaia di euro per qualche centinaio di rimborso.

E qui che c’è la sorpresa, infatti online ci sono numerosi servizi che ti permettono di chiedere un risarcimento in maniera totalmente gratuita!

Da non credere, vero?

Ti basta contattarli ed inviare tutta la documentazione del caso, al resto ci pensano loro.

Attenzione al nome nel check in online nei voli Ryanair

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Ila&Marco➡️ViaggioSoloAndata🛫 (@viaggio.solo.andata) in data:

Una volta che hai prenotato il volo, a qualche giorno dalla partenza potrai fare il check-in online dove effettivamente ti verrà rilasciata la carta di imbarco.

Attenzione però, Ryanair compila automaticamente i dati del check in online in base a quelli inseriti durante la prenotazione!

Per questo è fondamentale ricontrollare i dati automatici inseriti da Ryanair per evitare che ci siano errori, ma soprattutto INSERIRLI CORRETTI GIA’ AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE! Una volta effettuato il check-in online e ottenuta la carta d’imbarco, infatti, non potrai più fare niente per modificare ciò che c’è scritto.

A noi è successo una volta di accorgerci tardi di aver inserito dei dati sbagliati, a quel punto per cambiare la carta d’imbarco con Ryanair i costi sono esorbitanti (circa 200 euro!) e conviene quasi sempre ricomprare il biglietto.

 

Ecco, adesso hai tutte le informazioni necessarie per evitare le fregature quando prenoti voli Ryanair e viaggiare sereno e low cost.

Mi raccomando presta attenzione e non lasciarti abbindolare, le compagnie aeree troppo spesso guadagnano dall’ignoranza di noi viaggiatori e quindi è sempre bene essere preparati in anticipo.

Un abbraccio,

Marco e Ilaria

Tags from the story
,
Written By
More from Marco

Regali per viaggiatori: tante idee regalo per chi ama viaggiare

Ti sei  mai trovato a dover comprare un pensiero per qualcuno con...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.