Giappone low cost: come girarlo spendendo poco

giappone low cost

Il Giappone, si sa, è una delle mete più ambite dai viaggiatori ma anche più temute, a causa della sua nomea di Paese costoso.

Non vi mentiremo: viaggiare in Giappone low cost non è facile, e anche i più attenti risparmiatori faranno fatica a non spendere una fortuna.

Stando molto attenti e avendo comunque qualcuno che ci ospitasse per alcuni giorni, non siamo riusciti a stare nel nostro budget giornaliero di massimo 20€. Anzi, lo abbiamo sforato di parecchio, sfiorando i 30€! Decisamente il posto più costoso visitato finora.

Ciò che pesa in Giappone è il cibo: è tutto così buono e ci sono talmente tante cose da provare che sarà difficile resistere alla tentazione. Ma tutto il resto non è da meno!

Per quanto 30€ al giorno sia tanto per noi e per il nostro budget quotidiano, siamo consapevoli che sia una cifra da assoluta invidia per la maggior parte dei viaggiatori che cercano di fare il Giappone low cost.

Per questa vogliamo darvi qualche suggerimento per abbassare i costi e per riuscire, se non a viaggiare in Giappone low cost per davvero, almeno ad evitare mazzata al portafogli!

 

Alloggio in Giappone low cost

Una delle prime voci di spesa in un viaggio è sempre l’alloggio. Nelle grandi città sarà facile con Booking trovare ostelli per circa 10€ a persona a notte in camerata (un prezzo comunque in linea con città meno costose come Pechino), ma ancora meglio sarebbe trovare alloggio con Couchsurfing! Osaka e Tokyo hanno una buona base di utenti, anche se pochi sono attivi su base regolare e ancora meno rispondono.

città in giappone

Un’alternativa per chi abbia un po’ più di tempo da spendere in Giappone è Workaway: ci sono tantissimi annunci sul Giappone, alcuni veramente caratteristici, e Workaway è sempre il modo migliore possibile per entrare in contatto con la gente del posto e per sentirsi parte della comunità. Noi abbiamo passato qualche giorno nella splendida penisola di Izu, tra surf e onsen, a due passi da Tokyo e dal Monte Fuji, un posto meraviglioso che non avremmo mai scoperto senza Workaway.

Se non avete abbastanza tempo per Workaway e ma volete vedere qualche area rurale del Giappone low cost, un’altra alternativa valida è la tenda! Campeggiare in Giappone è proibito la di fuori dei campeggi, e quelli più economici sono comunque costosi (sui 5 laghi vicino al Monte Fuji il più economico chiedeva circa 10€ a persona a notte, una follia), ma spesso rimangono l’opzione più conveniente possibile. E non potrete trovare camera con vista migliore!

Ma la cosa interessante davvero per girare il Giappone low cost è che ci sono tantissimi campeggi gratuiti! Su questa mappa sono elencati tutti: non sappiamo quanto sia affidabile, e sarebbe meglio sapere un po’ di giapponese per poter telefonare e verificare che siano ancora aperti, ma dà un’idea abbastanza eloquente di quanto sia possibile dormire low cost in giappone se si ha una tenda e un po’ di flessibilità sui luoghi da visitare!

kyoto low cost

Mangiare in Giappone low cost

Qui casca l’asino: come dicevamo il cibo è uno degli highlights del Giappone, ma al ristorante trovarlo low cost è davvero difficile.

Per fortuna c’è il rovescio della medaglia: siccome il cibo è squisito ovunque e riso e pesce sono piatti nazionali, freschi ovunque, in Giappone anche il cibo dei convenience store è eccezionale! I vari SevenEleven sparsi per il paese forniscono ogni giorno varianti diverse di sushi, onigiri, noodles, spiedini e dumpling vari! Comprare al supermercato e mangiare su una panchina nel parco o vista fiume, quindi, non è mai stato così conveniente o interessante 🙂

Japan low cost

Ma ovviamente non puoi passare una vacanza in Giappone a mangiare solo nei convenience store, quindi ecco i nostri suggerimenti per la scelta di un ristorante in Giappone low cost:

  • Il ramen è il buonissimo ed economico piatto nazionale, e lo troverete in tutti i luoghi e in diverse varianti a circa 5€.
  • L’acqua del rubinetto è sempre inclusa nel coperto e gli alcolici costano tantissimo: approfittane per fare un po’ di detox!
  • Il sushi è terribilmente costoso, ma non puoi non assaggiarlo: i posti più convenienti in cui farlo sono i ristorante con il carrello girevole e i piattini colorati a seconda del prezzo!
  • Evita i ristoranti nelle vie principali e cerca sempre di avventurarti nelle viette secondarie. Il Giappone è talmente sicuro che non esiste strada in cui dovrai farti problemi a entrare!

mangiare in Giappone Low cost

Attrazioni in Giappone low cost

Non ce n’è: in tutti i paesi le cose turistiche costano tanto. Qui c’è poco da fare, potete farle e spendere, oppure evitare di farle. Ma in certi casi è possibile trovare un’alternativa economica:

  • Gli onsen, le Spa giapponesi, costano notoriamente molto. Ma invece che andare in una vera e propria Spa, perfettamente simile alle nostre in Europa se non per il fatto che i giapponesi stanno in kimono, perché non provare una delle tante terme all’aperto? La penisola di Izu ne è piena!
    La maggior parte dei giardini e dei templi sono gratuiti o costano poco, cerca di preferirli a quelli più famosi ma più costosi.
  • Camminare è gratis mentre i taxi costano (e la metro pure, tanto, tantissimo)…cercate quanto più possibile un alloggio in centro o pagherete la differenza in trasporti
  • Per i mezzi pubblici, conviene SEMPRE il pass giornaliero. Sempre. È incredibile quanto sia conveniente rispetto a prendere anche solo 3 volte la metro!
  • Anche vicino alle grandi città ci sono sempre posti naturali favolosi da vedere. Piuttosto che pagare per salire in cima a un grattacielo, perché non andare a fare un giro in collina e vedere la città dall’altro in modo “naturale”?

Ecco i nostri migliori suggerimenti, quindi, per visitare il Giappone Low cost e goderne al meglio!

 

Cosa ne pensate? Avete avuto esperienze differenti? Altri consigli da dare? Fatecelo sapere nei commenti!

Un abbraccio,

Ilaria e Marco

More from Ilaria Cazziol

Spendere meno per viaggiare di più: cosa abbiamo imparato in 5 mesi

Da quando siamo partiti per il nostro viaggio solo andata, ormai 5...
Read More

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *