Come guadagnare viaggiando: 6 consigli pratici

Così tante persone sognano di guadagnare viaggiando, d’altronde ai giorno d’oggi non è poi così difficile.

Ci sono tanti strumenti e tante opportunità che se sfruttate a dovere ti possono permettere di guadagnare con la tua passione per i viaggi.

In questo articolo proverò a mostrarti quelli che sono alcuni metodi usati dalle persone che come noi, che riescono a guadagnare qualcosa dai propri viaggi e magari anche trasformare la propria passione in un lavoro.

Iniziato subito con il primo consiglio pratico:

Usare le proprie skills per guadagnare in viaggio

Ci sono molte persone che utilizzano le proprie competenze per guadagnare mentre viaggiano oppure semplicemente per viaggiare gratuitamente.

Lavorare utilizzando le proprie skille

Mettiamo il caso che tu sia un video maker, oppure un muratore, va bene lo stesso.

Quello che puoi fare è viaggiare offrendo i tuoi servizi a strutture in cambio di un compenso, vitto e alloggio.

In tal caso il consiglio è quello di fare una ampia ricerca delle strutture che possono essere interessare alle tue competenze in anticipo.

Una volta raccolte tutte le info sulle strutture, inizia a contattarle almeno un mese prima.

C’è sempre qualcuno che ha bisogno di un fotografo per promuovere il proprio business, un muratore per sistemare qualche muro o fare lavori vari, etc etc.

Accompagnatore di gruppi o guida turistica

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Ila&Marco➡️ViaggioSoloAndata🛫 (@viaggio.solo.andata) in data:

Ci sono un sacco di siti/servizi che organizzano viaggi ed hanno bisogno di accompagnatori per determinate mete.

Il procedimento per fare questo lavoro è abbastanza semplice: principalmente devi essere esperto di una meta e proporti all’agenzia che offre i viaggi come accompagnatore per quella meta.

I siti maggiormente conosciuti che sfruttano questo meccanismo sono Viaggi Avventure nel Mondo o Weroad.

Oltre a questi grandi siti, ci sono tanti altri tour operator che sono alla ricerca di accompagnatori per i propri viaggi.

Inoltre, in molti casi puoi anche sfruttare la tua passione e fare l’accompagnatore allo stesso tempo; per esempio, se sei un fotografo professionista e vuoi organizzare viaggi fotografici, ci sono siti come Grandi viaggi fotografici che sono sempre alla ricerca di accompagnatori esperti di una meta e di fotografia.

Fare l’accompagnatore è veramente una bella esperienza, oltre che a farti guadagnare dei soldi ti da anche la possibilità di viaggiare tantissimo.

Ovviamente va da sé che devi essere esperto della meta per la quale ti vuoi proporre, questo vuol dire che devi averla già visitata o comunque studiata molto bene, e magari avere dei contatti in loco.

Guadagnare viaggiando grazie ai siti di volontariato

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Ila&Marco➡️ViaggioSoloAndata🛫 (@viaggio.solo.andata) in data:

Noi utilizziamo tantissimo i siti di volontariato durante i nostri viaggi, quella che vedi sopra è una foto scattata mentre stavamo facendo un work exchange in Mongolia.

Quando parlo di volontariato non intendo solo le esperienze classiche come lavorare con i bambini in aree remote e cose di questo tipo.

Infatti ci sono tante strutture in giro per il mondo che necessitano del volontariato per sostenersi ed espandersi.

Per esempio ci sono parecchi ostelli che assumono volontari per qualche mese: al volontario viene offerto vitto e alloggio e in molti casi anche un piccolo stipendio.

Questo si ricollega con il punto detto in precedenza, infatti su questi siti di volontariato puoi trovare parecchie strutture che cercano varie figure con competenze diverse.

Nella maggior parte dei casi otterrai vitto e alloggio in cambio del tuo tempo, ma in tanti casi oltre questo, avrai dei soldi extra che non sono affatto male, soprattutto quando hai tutte le spese pagate

Il sito che utilizziamo maggiormente per fare volontariato con il meccanismo spiegato sopra è Worldpackers.

Viaggiare e lavorare grazie al working holiday visa

Non conosci il working holiday visa?

Il funzionamento è molto semplice.

Ci sono alcuni stati come per esempio l’Australia che rilasciano dei visti speciali per tutte le persone che vogliono entrare nel Paese e fare un periodo di lavoro.

Il visto solitamente dura 2 anni con possibilità di rinnovo.

Questa è un’enorme possibilità per tutti quelli che vogliono andare all’estero e cercarsi un lavoro lì.

Infatti grazie a questo visto potrai per esempio andare in Australia, trovare lavoro con relativa facilità vista la richiesta di manodopera, e così facendo potrai regalarti una bellissima esperienza all’estero dove guadagnerai anche dei soldi.

Grazie a questo visto potrai fare tutti i tipi di lavori, i più gettonati sono quelli nelle farm (campi) o nei ristoranti, però se hai delle qualifiche interessanti potrai tranquillamente lavorare in qualsiasi settore.

Utilizzare i social per guadagnare in viaggio

Se sei un fan di Instagram, abbiamo parlato in questo articolo di come viaggiare gratis grazie a questo social.

Ma non c’è solo Instagram, infatti se sei un viaggiatore accanito che ha parecchi followers sui social, potrai tranquillamente farti pagare per i tuoi viaggi pubblicizzando le strutture che sono disposte a pagarti.

Il funzionamento è semplice, riuscirci di meno: contatti le strutture interessate a farsi pubblicità e ti proponi.

A quel punto a seconda dei follower che hai potrai farti pagare cifre altre, oppure magari semplicemente farti coprire le spese durante il viaggio.

 

Viaggiare e guadagnare grazie a un blog di viaggi

nomade digitale in treno

Sei un viaggiatore accanito e pieno di esperienze? Allora hai mai pensato di aprire un tuo blog di viaggi?

Potrebbe non essere una cattiva idea, infatti grazie ad un blog di viaggi ben fatto potresti riuscire a guadagnare qualcosa in diversi modi.

Per esempio, a seconda dei numeri, potresti farti pagare per sponsorizzare strutture sul tuo blog, oppure vendere dei prodotti direttamente all’interno del blog; in molti inseriscono la pubblicità all’interno del blog e guadagnano qualcosa con quella o con le affiliazioni a e-commerce. Non sono solitamente grandi cifre, e ci vuole tempo perché diventi profittevole, ma se è una tua passione è una bella avventura.

Tieni conto però che aprire un blog non è un gioco da ragazzi, non parlo di difficoltà tecniche, oggigiorno ci sono tanti servizi che ti permettono di aprire un blog con pochi click.

Parlo dell’impegno che richiede avere un blog di successo, infatti non basterà pubblicare un articolo al mese, ma ci vorrà un costante investimento di tempo nel produrre nuovi articoli e contenuti interessanti ogni settimana, curare la community, le mail, i social, i clienti etc.

Insomma non è una cosa da prendere alla leggera.

Con questo ultimo consiglio si conclude la lista dei consigli pratici per riuscire a guadagnare viaggiando.

Come vedi le strade da percorrere sono molte e ognuna ha i suoi vantaggi e svantaggi, quello che conta è l’impegno che impieghi nel raggiungere l’obbiettivo che ti sei prefissato…se il tuo sogno è quello di viaggiare lavorando, allora non mollare mai.

guida viaggio a lungo termine viaggiosoloandata

 

PS: se vuoi saperne di più su come organizzare un viaggio solo andata e trasformare la tua passione per i viaggi in un lavoro, allora dai un’occhiata alla nostra guida al viaggio a lungo termine.

 

Un abbraccio,

Marco & Ilaria

Tags from the story
Written By
More from Marco

Vacanze da soli: ecco le destinazioni che ti sorprenderanno

  [Aggiornato al 2019] Prima o poi è un’esperienza che bisogna fare...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.