Ottenere il visto per la Russia a Milano

Ottenere il visto per la Russia a Milano

Come abbiamo già visto, ottenere il visto per la Russia a Milano è un po’ macchinoso e sicuramente abbastanza costoso, ma è assolutamente fattibile in maniera autonoma!

Può però sembrare complesso richiedere un appuntamento per ottenere il visto per la Russia a Milano, dove si concentrano molte richieste, ma in realtà è facilissimo: vediamo ogni singolo passaggio insieme, visto che ci siamo appena passati!

 

Ottenere il visto per la Russia a Milano tramite VHS

VHS non è una videocassetta, almeno non in questo caso: si tratta dell’agenzia che la Russia ha scelto ufficialmente per gestire tutte le procedure di richiesta di visto TURISTICO (per le altre tipologie di visti, ci sono altre soluzioni) in Italia.

Visto che tutti hanno bisogno di un visto per entrare in Russia, e che spesso il visto turistico è il modo più semplice per entrarci anche se le motivazioni sono diverse per motivi burocratici, tutti coloro che vogliono andare in Russia devono passare per questa agenzia, VHS.

VHS è l’unico modo per ottenere il visto per la Russia a Milano e in altre città d’Italia, ovvero:

  • Roma
  • Genova
  • Palermo
  • Verona

Non ci si può semplicemente presentare nei loro uffici per richiedere il visto, è necessario prenotare un appuntamento online tramite il sito. La lista d’attesa non è lunghissima, tendenzialmente circa una settimana, e vi consigliamo quindi di prenotare l’appuntamento considerando i tempi necessari per ottenere i documenti da portare al colloquio (ovvero circa 15 giorni, meno se avete già un assicurazione e la polizza IN FORMA ORIGINALE).

Il colloquio per ottenere il visto per la Russia a Milano

Una volta preso l’appuntamento online e raccolti tutti i documenti necessari, dovrete recarvi al colloquio per ottenere il visto per la Russia, a Milano in via Vincenzo Monti 51, in pieno centro (metro più vicine: Cairoli e Cadorna).

Potete anche provare a telefonare o a mandare mail al VHS, ma per parlare con qualcuno dovrete stare al telefono almeno 20 minuti parlando con una voce registrata con un sexy accento russo, prima di riuscire a selezionare la combinazione di tasti per parlare con un operatore 🙂

Una volta arrivati all’appuntamento nel giorno e all’orario dell’appuntamento, considerate quanto segue:

  1. Arrivate puntuali, non serve essere troppo in anticipo: considerate che non c’è una sala d’attesa, non è un vero e proprio consolato, salirete quindi una rampa di scale in un condominio qualsiasi e attenderete fuori dalla porta sulle scale stesse di essere ammessi.
  2. Dovrete passare attraverso un metal detector
  3. Dovrete lasciare zaini, valige e borse fuori misura fuori dalla porta – non c’è alcuna cassetta di sicurezza, ma la guardia all’ingresso controllerà i vostri averi. Chiaramente meglio avere una borsa piccola per non dover lasciare niente fuori!
  4. All’interno, funziona come un ufficio postale: varie postazioni a cui verrete fatti accomodare per visionare i documenti
  5. Mi raccomando la fototessera! Al momento della nostra richiesta (aprile 2017), non c’erano macchinette per farle al momento sul luogo
  6. Non è necessario incollare la fotocopia e firmare i fogli prima di andare – vi faranno fare tutto loro
  7. Ricordate che la polizza assicurativa deve essere in forma originale – nonostante questo, portatevi dietro anche una fotocopia. L’addetto potrebbe suggerirvi di tenere l’originale per eventuali successivi controlli e farvi fare una fotocopia, che paghereste 1€ lì.
  8. Alla fine del colloquio (in cui in realtà non vi verrà chiesto niente), pagherete 65€ per il visto (incluse le spese di VHS di circa 20€, purtroppo non evitabili) – si può pagare sia in contante che con le principali carte di credito e debito
  9. Et voilà! Il vostro visto sarà pronto dopo circa 10 giorni – vi verrà comunicata immediatamente la data in cui potrete andare a ritirarlo (o mandare qualcuno, con delega formale scritta su carta qualsiasi) e non è necessario chiamare per sapere se è pronto (anzi, vi risponderanno che non possono verificare e che fa fede la data indicata!)

 

Come potete vedere, ottenere il visto per la Russia a Milano è davvero una banalità – sembra molto più difficile di quel che è! Non appena avrete ottenuto tutti i documenti e l’appuntamento a VHS, avrete in visto già in mano praticamente 🙂

Vedremo se l’ingresso in Russia sarà altrettanto facile…ma non temete, vi terremo aggiornati!

Fateci sapere se avete dubbi nei commenti, se questo post vi è stato utile e soprattutto…contribuite aggiungendo le vostre esperienze!! Qualcuno è stato a Roma? A Verona? Raccontateci la vostra esperienza e tutti i dettagli utili, così da creare una mappa di come ottenere il visto per la Russia a Milano e in tutte le altre città d’Italia!

Un abbraccio,

Ilaria e Marco

 

Tags from the story
, , ,
More from Ilaria Cazziol

Le più interessanti fermate sulla Transiberiana

Qualche pazzo se la fa tutta tirata – una settimana di treno...
Read More

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *