Biglietto Giro del Mondo: conviene davvero per viaggiare a lungo termine?

biglietto giro del mondo

Fino a qualche decina di anni fa, l’idea di fare il giro del mondo era più alla portata di qualche libro di avventure o di grandi esploratori, che di quella dei comuni mortali con la voglia di viaggiare come noi. Oggi, però, non è più così. Anzi esistono delle soluzioni anche discretamente economiche che, con dei pro e dei contro, ti permettono di fare letteralmente il giro del mondo!

Lo conosci il “round the world ticket”, o biglietto giro del mondo? Se ancora non lo conosci, stiamo per svelarti qualcosa che ti farà restare a bocca aperta! Ma aspetta: leggi fino in fondo! Il biglietto per il giro del mondo è un’opportunità incredibile per viaggiare a lungo termine in aereo a prezzi davvero contenuti, ma ha anche tanti limiti, ed è per questo che noi, dopo averlo preso in considerazione al lungo, abbiamo deciso di optare per un altro tipo di soluzione per il nostro viaggio solo andata, che si è rivelata altrettanto conveniente.

 

Ma partiamo dalle basi, ovvero…cos’è questo “biglietto giro del mondo”?

Il RTW (acronimo di Round The World ticket) è esattamente ciò che dice il nome: un biglietto unico che ti permette di acquistare in gruppo una serie di voli per fare, appunto, il giro del mondo, ad un prezzo super conveniente.

Quando ne abbiamo sentito parlare ci siamo subito persi in lunghe ricerche per il web ed abbiamo parlato con un po’ di persone che lo hanno acquistato. Quello che ti possiamo dire è che, effettivamente, è veramente conveniente dal punti di vista economico, ma ha anche dei difetti che a nostro parere lo rendono in fin dei conti sconveniente.

Ma come fa ad essere economico acquistare più voli in tutto il mondo? Praticamente il vantaggio che hanno le compagnie è che in questo modo tu acquisti in anticipo un numero di voli più alto che con una prenotazione singola, e loro in cambio ti danno un prezzo super scontato. Ovviamente il costo finale varia in base al numero di voli che vuoi prendere, le tratte, la classe in cui vuoi viaggiare e gli scali, in base a questi fattori, puoi spendere una cifra davvero variabile, può essere 1.500 euro oppure 5.000, ma considerando che dentro questa cifra sono solitamente inclusi fino a 15 voli, è chiaro che la convenienza economica è innegabile.

viaggio a tempo indeterminato Everest

Come funziona il biglietto per fare il giro del mondo?

Basta andare su uno dei tanti siti delle compagnie aeree che offrono la possibilità di acquistare un biglietto Round The World (che vedremo fra poco), pianificare il tuo itinerario e alla fine ti verrà calcolato un preventivo, con eventuale possibilità di salvarlo e acquistarlo in seguito: è veramente semplice, soprattutto visto che quello che stai facendo, cioè organizzare un viaggio a lungo termine. Non hai da fare altro che acquistare una serie di voli in anticipo ad un prezzo super conveniente.

Certo, fin qui è tutto bellissimo, e sembra persino stupido scrivere un articolo come questo in cui ci si domanda la convenienza o meno del Round The World Ticket, no?

Però non siamo matti, e a nostro parere questa domanda ha senso, perché come sempre, quando qualcosa sembra troppo bello per essere vero, sotto certi punti di vista è così 😉

Infatti ci sono delle limitazioni molto stringenti con il RTW: a seconda della compagnia che si sceglie può essere un certo numero di voli oppure una quantità di miglia percorse. In più, si può volare solo in una direzione (verso est o verso ovest), senza possibilità di tornare indietro rispetto al senso di marcia, e il viaggio deve iniziare e finire nella stessa destinazione – appunto per questo è obbligatoriamente un “giro del mondo”. E qui si inizia a sentire puzza di bruciato, o meglio di catene…perché il biglietto giro del mondo si basa proprio sulla “fissità” dell’itinerario. Questo deve essere definito al momento dell’acquisto, e per ogni cambio sono previste delle penali in quasi tutte le compagnie.

Se per qualsiasi motivo si dovesse saltare un volo, il contratto sarebbe solitamente annullato per tutti quelli successivi (cosa che in effetti succede anche quando si perde il volo di andata di un pacchetto andata/ritorno). Certo, si può riuscire a risolvere probabilmente, ma è un pensiero che bisogna avere e sarà necessario contattare subito la compagnia che ha emesso il RTW.

In più, a togliere un po’ di convenienza a questa soluzione, bisogna segnalare una cosa: le tasse aeroportuali sono sempre da pagarsi a parte (e se avete mai provato ad acquistare un volo gratuito con qualche compagnia, sapete già che solitamente non si parla di qualche euro).

giro del mondo zaino in spalla

Ma quindi conviene acquistare il biglietto giro del mondo?

Ecco vedi, sono bastate poche parole per evidenziare alcuni grossi limiti di questa scelta, no?

La grande domanda quindi è: ma il biglietto RTW conviene davvero? E la risposta, come sempre, è…

DIPENDE! 

A livello economico è probabilmente conveniente, lo abbiamo visto, e sicuramente rappresenta un grosso vantaggio per l’organizzazione di un viaggio a lungo termine perché risolve molti dei problemi legati all’itinerario, di cui parliamo tanto nella nostra GUIDA AL VIAGGIO A TEMPO INDETERMINATO.

Il vero, grande svantaggio è che devi pianificare il tuo percorso in anticipo, infatti le compagnie aeree ti offrono questo prezzo vantaggioso a patto che tu sia legato a loro per tutti i tuoi voli. Questo vuol dire che, se programmi di stare in giro un anno, dovrai pianificare in anticipo il percorso da fare non proprio nei minimi dettagli ma quasi.

Il problema è duplice: se si cambia idea su una destinazione, cosa che comunque può succedere e succederà, si è legati a decisioni prese prima di mettere un piede fuori di casa. Noi eravamo partiti con un itinerario di massima e abbiamo finito per stravolgerlo in tutto, l’esempio maggiore è quando abbiamo deciso di andare in Giappone dalla Cina: una decisione presa totalmente d’istinto, che avevamo escluso all’inizio a causa degli alti costi del Giappone, ma che poi durante il viaggio ci è sembrata sempre più interessante. E che alla fine si è rivelata essere una delle destinazioni più belle del nostro viaggio!

Ma il problema vero è la durata del viaggio: tutti, quando partono, vorrebbero stare via per sempre, ma come vedremo nel corso della nostra guida, non è così scontato che sia così. Noi eravamo partiti con l’idea di stare via quasi un anno e abbiamo finito per rientrare prima, sia per stanchezza che per problemi familiari. Conosciamo persone che invece sono partite per pochi mesi e non sono ancora tornate, dopo anni. Davvero vuoi essere legato a un programma così fisso?

Poi c’è la questione dello scopo di questo tipo di viaggi – il viaggiare lentamente, via terra, vedendo scorrere i paesaggi e le culture, è qualcosa di impagabile. Un RTW ticket ti scarrozza da una parte all’altra del globo come se si andasse da Milano a Roma, da un aeroporto all’altro, attraverso continenti e oceani alla velocità del volo!

Ci sono delle compagnie che offrono la possibilità di avere voli flessibili ed in tal caso il problema sarebbe risolto, ma ovviamente il prezzo sale. Questa sicuramente è la soluzione migliore per avere un ottimo prezzo e la flessibilità di un viaggio un po’ più lento, altrimenti tieni in considerazione che molte volte ti può capitare di arrivare in un luogo ed innamorartene, ma di essere legato dal tuo itinerario. Magari vorresti rimanerci mesi ma se hai già acquistato il biglietto aereo per andartene, non puoi. Viceversa, cosa puoi fare se arrivi in un Paese che pensavi fosse un sogno per poi trovarti in preda alla malinconia e la depressione, o a renderti conto che non ti trovi particolarmente bene e non vuoi dedicargli tutto il tempo che avevi ipotizzato originariamente, come è successo a noi in Cina? Niente, se hai già il biglietto aereo sarai costretto a rimanere in quel paese attendendo con ansia il giorno dove potrai salire sull’aereo che ti porterà via.

Il bello del viaggio a lungo termine, invece, è assaporare quello che ti circonda e poterlo fare con i tuoi tempi ed i tuoi ritmi, e a nostro avviso pianificare sei mesi oppure un anno in anticipo è una scelta molto azzardata.

Sulla base di queste considerazioni il biglietto per il giro del mondo potrebbe non essere la scelta giusta, soprattutto se gli scopi del tuo viaggio rispecchiano quelli di cui abbiamo appena parlato. Se invece sei una persona che adora pianificare tutto in anticipo e che preferisce sacrificare un po’ di libertà in cambio di maggiori certezze, allora acquistare in biglietto per il giro del ti permetterà di risparmiare svariate migliaia di euro.

C’è una soluzione più conveniente del “round the world ticket” per fare il giro del mondo, quindi?

giro del mondo gobi desert

Secondo noi : nonostante, come abbiamo detto, questo biglietto ti permette di risparmiare parecchi soldi, c’è una soluzione non solo probabilmente più economica, ma anche e soprattutto più flessibile: ovvero quello di utilizzare voli e mezzi di trasporto via terra low cost, acquistandoli mano a mano che si prosegue. Infatti il biglietto per fare il giro del mondo conviene tantissimo se sei una persona che ama essere completamente organizzata e non vuole sorprese, e che desidera viaggiare con compagnie di bandiera o comunque non low cost. Se viceversa non hai preferenze di questo tipo, allora è più conveniente (o quantomeno, guadagni tantissimo in flessibilità) comprare i biglietti mano a mano che ti sposti, puntando sulle tante compagnie low cost ma soprattutto sugli spostamenti via terra.

In generale, il viaggio lento ti permetterà di vivere meglio l’avventura, di affrontare mano a mano le sfide che ti si presentano, di decidere in base a come cambia il tuo viaggio e a come il viaggio cambia te. E per risparmiare durante un viaggio solo andata ci sono tantissimi modi, come viaggiare a lungo termine con Workaway e altri siti di sharing economy!

Inoltre, in questo modo avrai il vantaggio di non dover pianificare in anticipo tutto il viaggio.

Insomma, mi conviene o no fare il biglietto RTW? Pro e contro di questa scelta:

Dovresti valutare di comprare il biglietto Round The World se:

• Non hai problemi a viaggiare in una tabella di marcia prefissata.

• Non hai intenzione di modificare di molto le tue date, magari non stai programmando di stare in giro un intero anno ma 3 mesi o poco più.

• Viaggi con un gruppo di persone o in famiglia.

• Non ti piacciono le compagnie aeree low cost in quanto viaggi per lo più con compagnie di bandiera.

• Sei già un viaggiatore che prende molti aerei e vuoi accumulare punti con una compagnia.

 

Il biglietto giro del mondo invece probabilmente non fa per te se:

• Sei disposto a volare molto con compagnie low cost.

• Non ti interessano offerte tipo miglia e accumulare punti con compagnie aeree.

• Non hai pianificato il viaggio più di tanto e non intendi farlo per restare più flessibile.

• Hai intenzione di viaggiare per un anno o più, oppure vuoi farlo lentamente e via terra.

• Non ti interessa fare un vero e proprio giro del mondo ma più che altro scoprire in maniera approfondita un’area geografica specifica, come l’Asia.

 

Sei curioso di sentire anche l’opinione di qualcuno che, invece, ha scelto quest’opzione per il suo giro del mondo? Allora prova a leggere l’esperienza di Nicoletta de Il Filo Di Nicky.

 

E come si organizza il giro del mondo senza il biglietto Round the World?

Ah, qui viene il bello. Non si organizza! O meglio, si organizza ma in modo completamente diverso. Si tratta di informarsi sulle questioni burocratiche di massima, su come spostarsi e dove, su quali Paesi visitare e perché, sul passaggio delle frontiere via terra e sui visti e permessi necessari.

guida al viaggio a lungo termineÈ una ricerca lunga e faticosa, che il più delle volte ti lascerà terrorizzato e ansioso, ma che inizierà a formare il carattere per il tuo viaggio a tempo indeterminato.

Noi ci siamo sentiti così quando stavamo organizzando il nostro viaggio solo andata, e mano a mano che trovavamo le risposte e ci sentivamo più sicuri, sia prima di partire che durante il viaggio, abbiamo raccolto queste informazioni in una guida. Così che tu possa organizzare il viaggio della tua vita con maggiore semplicità e velocità.

 

 

 

 

 

Cosa ne pensi? Hai un’idea diversa sui biglietti Round The World? facci sapere i tuoi pensieri nei commenti!

Un abbraccio,

Ilaria e Marco

Written By
More from Ilaria Cazziol

15 abitudini dei nomadi mongoli che non ci saremmo mai aspettati

Il termine nomade è oggi davvero abusato, e spesso ci dimentichiamo che...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.