Racconti di viaggio: lasciati ispirare dalle storie dei viaggiatori

Allora, stai cercando incredibili racconti di viaggio che ti diano l’ispirazione per le tue avventure? Cerchi una voce amica che ti dica che sì, è possibile viaggiare a lungo termine ed essere felici? Vorresti sapere come fanno le persone che vivono viaggiando a sostenersi?

Se è così, sei nel posto giusto. Abbiamo deciso di intervistare e raccontare incredibili storie di viaggi di sola andata, che siano in grado di ispirarti, motivarti e magari darti una mano nel realizzare la vita dei tuoi sogni. Ogni riga di questo blog ha l’obbiettivo di darti una spinta verso la vita che hai sempre sognato.

D’altronde, noi siamo sognatori e quindi cosa c’è di meglio che ascoltare storie di altri sognatori che, come noi, sono riusciti a realizzare la vita che hanno sempre sognato?

Una vita fatta di felicità, magari anche di viaggi a lungo termine e nomadismo digitale

Queste sono proprio le motivazioni che ci hanno spinti ad intervistare cosi tante persone.

Ogni racconto è ricco di consigli, storie e trucchi per riuscire ad avere la vita che hai sempre desiderato.

Ma non perdiamo altro tempo e partiamo subito con questa serie di storie.

Racconti di viaggio: un Nomade Digitale Da Oltre 30 Anni In Viaggio

Alberto Mattei: Nomade digitale da oltre 30 anni in viaggio

La sua è la storia di una vita in continuo movimento, alla ricerca della soluzione a quella che lui definisce una profonda irrequietezza.

La grande passione per il mare e l’esplorazione lo portano da giovane a girare il mondo come istruttore subacqueo, lasciandogli tanti posti da chiamare casa ma senza mai soddisfarlo completamente. Dopo qualche tempo nello stesso posto infatti, l’impulso a muoversi ritorna prepotente e non può far altro che assecondarlo.

Ma ad un certo punto si è costretti ad evolversi per migliorare, per poter trovare quella stabilità e quella sicurezza tanto cara alla nostra società, che ci vuole in un posto preciso a portare avanti una determinata attività per la vita.’

È Alberto Mattei, fondatore del sito NomadiDigitali.it. 

Incredibile ma vero, nel passato di Alberto c’è anche una parentesi di lavoro da dipendente, che però non fa altro che confermare quello che già sa: il posto fisso non fa per lui. Non può arrendersi all’idea di scambiare tempo con il denaro per tutta la vita, i compromessi raggiunti non sono sufficienti. E così riparte, questa volta per il suo Viaggio Solo Andata.

Da qui inizia la sua evoluzione in Nomade Digitale, un rientro in Italia con l’idea di portare avanti questa cosa e di creare una community di nomadi digitali.

Ascolta l’intervista completa di Alberto qui:

Oppure nel Podcast ufficiale direttamente su Itunes, Spotify o Google Podcast.

Il Viaggio A Piedi Di Daniele Da Napoli A Pechino

Se ti dicessi che si può viaggiare a piedi da Napoli a Pechino? Rimarresti stupito no? E invece si può, perché questa è la storia di Daniele.

Daniele è un ragazzo napoletano che si laurea in Antropologia, Religioni e Civiltà Orientali all’Università di Bologna nel 2017, con una tesi sulla mitologia contemporanea.

‘La scuola mi ha formato sotto l’aspetto antropologico, a togliere i miei panni per vestire quelli dell’altro e capire appieno la sua cultura. Ma nella vita da studente ho fatto anche molti lavori per mantenermi e questo mi ha permesso di rimanere con i piedi per terra nei miei progetti.’

Ed è proprio con i piedi per terra che compie i suoi viaggi più interessanti, diversi pellegrinaggi, da Santiago ad altri in giro per l’Italia.

Fino a quando, dopo un anno speso a lavorare e organizzarsi, parte da Napoli alla volta della Cina.

Dietro il viaggio a piedi di Daniele c’è tanta motivazione e voglia di cambiamento.

Infatti a 19 anni, di rientro dal Cammino di Santiago, vuole partire per l’Himalaya senza soldi e senza documenti, ‘ma ad un certo punto mi sono reso conto che non è così che ci si libera dai vincoli della società.

Bisogna invece affrontarli, per diffondere la cultura che viviamo in un momento storico senza precedenti.

Il resto del racconto completo lo puoi trovare qui: 

Oppure nel Podcast ufficiale direttamente su Itunes, Spotify o Google Podcast.

Viaggiatrice In Bici: Una Donna Per Il Mondo In Bicicletta

Dopo gli studi ha sempre fatto lavori stagionali, con il grosso vantaggio che fuori stagione aveva tempo libero e soldi. Quella di Valentina è stata un’evoluzione continua del modo di viaggiare, nel settembre 2013 va in vacanza in Nuova Zelanda a 28 anni e da è iniziato il percorso.

In questa intervista Valentina ci racconta come sia possibile per una donna viaggiare da sola in giro per il mondo. Si perché Valentina è da anni che esplora in mondo in bici senza mai fermarsi, con la sua passione e la sua determinazione riesce a pedalare e condurre uno stile di vita unico.

Scopri tutti i trucchi e consigli di Valentina nella sua intervista:

Oppure nel Podcast ufficiale direttamente su Itunes, Spotify o Google Podcast.

6 Mesi Di Viaggio In Sud Est Asiatico Con Antongiulio Mancuso

Antongiulio è un ragazzo che ha deciso di non accontentarsi di una vita classica da ufficio; così dopo l’università ha deciso di cercare anche altro nella sua vita e iniziare a vivere secondo i suoi standard, inseguendo la felicità che aveva sempre sognato.

“Sono partito a novembre dalla Thailandia girando tutto il Sud est asiatico per 6 mesi. Sono voluto partire dopo aver terminato la facoltà di economia ed ero curioso di vedere davvero cosa ci fosse fuori. Non ero mai uscito dall’Europa, e sentivo che mi mancava la conoscenza culturale dell’altro.

E dove ha trovato i soldi?

“Ho continuato a lavorare come prima e guadagnare uguale, ho solo abbassato le spese superflue! Ho iniziato a tenere traccia dei miei costi, che a Milano sono una cosa pazzesca, e quindi a parità di guadagni riuscivo a mettere via molto di più!”

Ci sono delle cose che non ha potuto fare a causa del budget limitato?

Scopri la risposta nell’intervista completa:

Oppure nel Podcast ufficiale direttamente su Itunes, Spotify o Google Podcast.

Girare Il Mondo In Panda Con Flavio De Zorzi

Se ti dicessi che un pazzo Veneto ha deciso di partire in Panda (sì, quella vecchia!) e arrivare in Giappone? Per la serie “viaggi emozionanti”, questa è sicuramente una storia da non perdere. Flavio, il protagonista, si era stufato del suo lavoro da boscaiolo, così ha deciso di cambiare stile di vita e…lo ha fatto alla grande.

Flavio ha capito che la vita che gli era stata imposta non faceva per lui ed era ora di cambiare registro.

Abbiamo chiesto a Flavio come abbia deciso di fare questa vita e questa è la risposta: 

“Be’, per farla breve…quando nella vita tocchi il punto più basso della tua carriera e vita familiare, ti viene un’urgenza di esplorare i tuoi confini. Anche senza soldi. Ho pagato questa Panda 500€, il meno possibile, e iniziato a viaggiare un po’. Le persone iniziavano a seguirmi sui social, e ricevevo buoni feedback. Da lì è nata un’idea: ero vicino al lago Lockness, dormivo in macchina perché era freddo, insieme ai camionisti per intenderci. Non riuscivo a dormire, nevicava, e pensavo, rileggendo le notifiche che ricevevo su Facebook. Molti mi dicevano che mancava qualcosa. E così ho deciso di fare un viaggio con le telecamere, creare un docu-film!”

Scopri il resto della storia nell’intervista ufficiale:

Ecco, speriamo che con queste storie siamo riusciti a smuovere un po’ la tua voglia di avventura, e sopratutto speriamo di essere riusciti a farti capire che nella vita non bisogna mai accontentarsi: la felicità è sempre dietro l’angolo, sta a noi coglierla.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le storie, interviste e consigli, iscriviti al podcast direttamente su Itunes, Spotify o Google Podcast.

Allora, qual è la storia che ti ha entusiasmato di più? Faccelo sapere nei commenti!

Un abbraccio,

Marco e Ilaria

Written By
More from Marco

I 10 migliori TED Talks per viaggiatori

Circa qualche anno fa stavo vagando per il web alla ricerca di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.