Trovare il perfetto hotel low cost con i motori di ricerca hotel

hotel low cost

Trovare soluzioni di hotel low cost che siano anche decenti in termini di servizi, e senza scarafaggi in giro, è una vera e propria arte.

Si potrebbero scrivere complessissimi algoritmi per triangolare i fattori che permettono di trovare la soluzione di accommodation economica perfetta: la giusta lontananza dal centro che però ti permetta comunque di arrivare nei luoghi d’interesse in tempi rapidi, il numero di stelle corretto perché non si montino la testa, etc etc.

È un’impresa di quelle che possono portare via interi pomeriggi, specie quando si viaggia in Paesi più costosi come il Giappone o la Norvegia. Ma dopo anni e anni di affinamento della tecnica, noi abbiamo trovato il nostro metodo collaudato. Ed è una BOMBA!

Low cost non significa low quality, e ho visto ostelli molto più belli di hotel di 3 o 4 stelle, dico davvero. In Portogallo, ad esempio, mi sono trovata in un ostello con piscina panoramica sul tetto, pulitissimo e con cena inclusa che Cracco spostati proprio (va be’, quasi…). 

È solo che è difficile trovarli! Ce ne sono migliaia per ogni località, e sono altrettanti i comparatori di hotel.

Abbiamo già elencato in questo articolo i nostri siti per viaggiare low cost preferiti, e tra i migliori motori di ricerca per Hotel e Ostelli spuntava per ben 2 volte Booking.com. Ed effettivamente, è il nostro favorito.

Oggi vogliamo fare un passo in più: vogliamo raccontarti tutti i trucchi e i segreti per prenotare l’hotel low cost perfetto su Booking.com, perdendo poco tempo. 

Ma prima, una disambiguazione:

I migliori motori di ricerca per hotel VS aggregatori di hotel VS agenzie online

Non è tutta la stessa roba, anzi: ci sono grandi differenze tra un sito e l’altro, a partire proprio dalle distinzioni sopra. In sostanza, tutti ti aiutano a trovare il tuo hotel low cost ideale ma solo le agenzie online (come Booking.com) possono permetterti di prenotare tramite il sito.

Gli altri (comparatori, aggregatori, motori di ricerca che dir si voglia) ti rimandano per la prenotazione o al sito dell’hotel o alle agenzie online (vedi sopra). 

Tra i migliori motori di ricerca per hotel che sono anche agenzie online troviamo:

  • Booking.com
  • Hotel.com
  • Hostelworld, etc

Tra i migliori aggregatori di offerta che però NON sono agenzie online invece:

  • Trivago
  • Kayak
  • TripAdvisor, etc
Confronto motori di ricerca hotel
Confronto motori di ricerca hotel da QualeScegliere.it

Perché secondo noi Booking.com è il miglior motore di ricerca per hotel low cost?

1) Migliori offerte sugli hotel

Booking ha varie caratteristiche che lo rendono una soluzione interessante per i viaggiatori, ma la prima è la quantità di offerte speciali e sconti presenti sul sito – più spesso che non, è qui che il prezzo è più basso per gli hotel low cost di buona qualità.

La seconda è che permette di utilizzare un numero illimitato di codici sconto Booking, ovvero i referral forniti da persone già iscritte che permettono di risparmiare sul soggiorno (questo è il nostro, a proposito: clicca qui per avere un rimborso del 10% sulla prossima prenotazione! ;)).

Praticamente per ogni prenotazione ne puoi cercare e trovare uno, scrivendolo su Google o su Facebook, e soggiornare sempre al 10% in meno.

La terza, è che queste offerte aumentano a dismisura se si diventa membri GENIUS.

Genius è il programma fedeltà di Booking.com. Se effettui 2 prenotazioni sul sito in 2 anni puoi accedere al livello 1, e avere uno sconto del 10% su molte strutture. Se ne effettui 5, sali al secondo livello: qui alcune strutture ti permettono di risparmiare anche il 15%, in più molto spesso hai la colazione gratuita o l’upgrade gratuito di qualche servizio (late check-out, navetta, etc).

mappa booking.com

2) Ricerca di hotel con Cancellazione gratuita

Un’altra caratteristica interessante, che diventa spesso fondamentale in caso di viaggi a lungo termine (per giustificare il passaggio a una frontiera via terra) o per le richieste di visto (ad esempio quello per la Russia, per il quale richiedono dimostrazione dell’itinerario con prenotazione), è la cancellazione gratuita disponibile per quasi tutte le strutture.

La maggior parte delle offerte hanno la possibilità di cancellare la prenotazione senza nessuna penale fino a una settimana dal soggiorno, ma alcune addirittura fino al giorno stesso dell’arrivo! Se quindi vuoi provare a vedere se trovi qualcosa in loco, ma non vuoi rischiare di dormire sotto un ponte se la cosa dovesse andare male, puoi utilizzare questo strumento.

Molte strutture su Booking.com hanno più opzioni di prezzo per la stessa camera, con qualche euro in più per la cancellazione gratuita. Una bella comodità!

3) Ricerca degli hotel per prezzo e altri filtri su Booking.com

Trovo che l’interfaccia di Booking.com sia molto comoda, perché permette di vedere fin dalla pagina di ricerca un sacco di informazioni, senza bisogno di aprire i risultati uno per uno. La distanza dal centro, il tipo di camera, la politica di cancellazione, il punteggio degli ospiti…

Anche i filtri sono fantastici: si può escludere o inserire praticamente qualsiasi opzione a cui tu possa pensare. Cancellazione gratuita, colazione inclusa, animali, tipo di struttura, quartiere, servizi…

In questo modo puoi già escludere dalla tua ricerca tutte quelle strutture che non fanno per te.

Il trucco del backpacker squattrinato per trovare hotel VERAMENTE low cost, poi, è combinare i filtri con l’ordine di visualizzazione: cliccando sul pulsante sopra i risultati di ricerca potrai ordinare i risultati per prezzo, dal più basso a salire.

Così, semplicemente andando in ordine di prezzo sulle strutture che hanno le caratteristiche che cerchi, potrai trovare la soluzione più economica ma anche con il miglior rapporto qualità prezzo!

4) Ricercare tutte le tipologie di struttura in un unico sito

Uno dei principali vantaggi di Booking.com è che ti permette di cercare tutto insieme: su Booking.com c’è tutto, dagli appartamenti B&B agli ostelli, dagli hotel di lusso alle stazioni sciistiche, persino le barche. Qui c’è una selezione di annunci di “posti unici”, molto utile se ti interessa fare una ricerca di hotel senza destinazione stabilita.

Non dover cambiare motore di ricerca per verificare se un posto in camerata costa di meno di una camera di hotel low cost è una gran comodità! Ti dice anche quante camere rimangono sul sito, ma non prenderlo troppo alla lettera, si chiama marketing 🙂

mappa booking.com

5) La ricerca degli hotel per zona sulla Mappa

Non te ne frega niente della piscina o della colazione inclusa, vuoi solo trovare l’hotel più comodo per l’aeroporto, la stazione o una certa zona della città in cui vuoi stare?

Allora utilizza la visualizzazione tramite mappa!

In alto a destra c’è l’opzione per aprirla, e anche lì potrai inserire tutti i filtri per far apparire solo i risultati che ti interessano. La cosa fastidiosa è che non si riescono a escludere quelli al completo, ma sono contrassegnati da un puntino rosso, quindi non ci si confonde.

6) Recensioni degli hotel super accurate

Quando ti chiede di lasciare una recensione, Booking ti guida attraverso una serie di giudizi molto utili, tra cui il Wi-Fi (infatti è un ottimo motore di ricerca per trovare hotel con una buona connessione a internet, punto dolente di chi come noi lavora da nomade digitale), la pulizia, la posizione, etc.

Per cui, oltre alle opinioni dei singoli clienti, hai un “giudizio sintetico” utile per capire se i punti più importanti per te vengono rispettati.

 

Insomma, con tutte le opzioni a disposizione su Booking.com noi siamo sempre riusciti a trovare soluzioni di hotel low cost ma con ottimo rapporto qualità/prezzo!

Se poi vuoi proprio strappare un prezzo stracciato e hai tempo da perdere, puoi utilizzare un altro trucco: trovata la tua struttura su Booking.com, puoi provare a contattarli direttamente per chiedere disponibilità.

Solitamente, in cambio di una prenotazione diretta tramite l’hotel senza l’intermediazione di Booking.com, i gestori saranno disposti a offrire uno sconto del 10/15% (perché danno circa il 20% a Booking per ogni prenotazione tramite loro, e saranno contenti di poterlo evitare).

Dall’altra parte, in questo modo si perdono i vantaggi Genius, il codice sconto, la prenotazione gratuita, etc, e indubbiamente è una perdita di tempo che solitamente non si ha voglia o tempo di fare.

 

Bene, allora sei pronto a prenotare il tuo prossimo soggiorno nell’hotel low cost perfetto per te?

Prova a cercarlo su Booking! E ricordati il nostro codice sconto:

Clicca qui per un rimborso del 10% su Booking.com

Un abbraccio,

Ilaria e Marco

More from Ilaria Cazziol

Ho mollato tutto! E ora cosa cavolo faccio?!

“Mollare tutto” sembra la frase di questo decennio. Non ti pare? “Mollo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.